Ogni anno migliaia di aspiranti camici bianchi sostengono la prova d’accesso per medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria con poche chance di superarla. Tutti concordano sul fatto che la preparazione sia difficile, lunga e complessa. Libri, manuali e interi volumi da studiare uniti alla fatica degli esami di maturità. Quest’anno, infatti, la grande novità è il passaggio dal tradizionale super quiz di settembre al TOLC (TOLC-MED e TOLC-VET) per le facoltà di medicina, odontoiatria e veterinaria. Il test si svolgerà in presenza, al computer e, come sappiamo, si potrà tentare due volte l’anno. Per l’ammissione all’anno accademico 2023/2024 le sessioni d’esame sono state fissate la prima dal 13 al 22 aprile e la seconda dal 15 al 25 luglio. Per la gioia delle future matricole, non più un meccanismo “dentro-fuori” ma due possibilità di riuscita che diventano quattro per gli studenti di quarta superiore a cui è aperta la selezione. Ogni candidato poterà con sé, in graduatoria, il punteggio migliore ottenuto in tutte le verifiche sostenute.

Come funziona nuovo test di Medicina 2023 in modalità TOLC

Il Test online Cisia (detto TOLC) è una prova individuale e diversa per ogni partecipante. È composta da domande pescate nell’intero database Cisia (Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l’Accesso) e si svolge nella sede scelta dallo studente che può essere diversa da dove poi effettivamente deciderà di immatricolarsi. Sia il TOLC-MED che TOLC-VET dureranno 90 minuti. Si tratta di 50 domande a risposta multipla. Ci saranno:

  • 7 quiz di comprensione del testo, conoscenze acquisite negli studi – 15 minuti
  • 15 quiz di biologia – 25 minuti
  • 15 quiz di chimica e fisica – 25 minuti
  • 13 quiz di matematica e ragionamento – 25 minuti

Ad ogni studente che sosterrà il TOLC verrà assegnato un punteggio: 1,00 punti per ogni risposta esatta, meno 0,25 punti per ogni risposta errata, 0 punti per ogni risposta omessa. Leggi anche l’articolo con le indicazioni su quando iscriversi e come prenotarsi per i TOLC 2023.

TOLC Medicina: cosa studiare

Nel TOLC-Medicina 2023 è importante ricordare che fisica è stata unita a chimica e ragionamento logico a matematica. Il programma del TOLC per futuri medici è quasi identico a quello dell’anno passato, con qualche piccola eccezione. Ad ogni modo, il programma completo è elencato, diviso per materia, nell’allegato al bando e si basa a grandi linee su quello delle scuole superiori.

I 5 consigli e le strategie utili per prepararsi al meglio

Tanti ragazzi sono preoccupati del fatto che entrambe le date previste per sostenere il TOLC siano a ridosso degli esami scritti e orali di maturità. Studiare durante gli ultimi anni di scuola superiore o nel corso delle sessioni universitarie per entrambi può diventare un peso difficile da sostenere e spesso i ragazzi non si preparano nel modo corretto. E allora quali sono le strategie da tenere a mente per superare il TOLC?

  • Innanzitutto, iniziare a studiare prima possibile. L’ideale, per ottenere una preparazione solida, sarebbe in quarta superiore se si ha l’intenzione di tentare il TOLC-MED;
  • La pianificazione è fondamentale. Per conoscere bene tutte le materie inerenti all’esame è necessario stilare un programma giornaliero o settimanale dettagliato che contenga, però, anche pause e giornate libere;
  • È importante affrontare un argomento per volta ed alternare la teoria alla pratica con i quiz specifici;
  • Bisogna poi considerare che per ogni “blocco” di domande c’è un tempo per rispondere: circa 15 minuti per comprensione testo/conoscenze degli studi e circa 25 minuti per ciascuna delle altre tre sezioni (biologia, chimica/fisica, matematica/ragionamento). Consultare il syllabus sul TOLC-MED dal sito Cisia o l’allegato al bando 2023 può risultare vantaggioso. Iscrivendosi all’area esercitazioni del CISIA, infatti, si possono consultare quesiti commentati e risolti, materiali per le esercitazioni, esempi e TOLC degli anni scorsi. È essenziale esercitarsi con le simulazioni (anche collettive) per fare pratica, abituarsi alla modalità della prova e avere un’idea del tempo a disposizione;
  • Ogni preparazione al TOLC è diversa: c’è chi dice che gli studenti delle superiori che hanno basi scientifiche forti siano avvantaggiati, ma non sempre è così. Ed è il motivo per cui oltre a libri, manuali ed eserciziari in commercio aggiornati alle ultime novità sarebbe opportuno iscriversi ai corsi specifici organizzati dalle università. Un’ottima soluzione per essere seguiti da docenti lungo tutto il percorso, chiarirsi i dubbi e ripassare l’intero programma.