Informati ora

L’ansia cresce e siete convinti di non riuscire ad afferrare tutto? Non preoccupatevi, quando si tratta del test di Medicina è normale sentirsi persi. Sappiamo che la prova avrà luogo il 6 settembre 2022, ma per acquisire sicurezza il modo migliore è allenarsi tanto. Per farlo sul web sono disponibili moltissime simulazioni del test di Medicina, vediamo come accedervi e cosa fare.

Come funziona la prova del 2022

Prima di tutto c’è bisogno di un ripasso sulla prova a risposta multipla di quest’anno. Come sappiamo, rispetto al 2021, c’è una differenza relativa alla distribuzione dei quesiti per materia. Nel 2022 la suddivisione è questa:

  • 4 domande di competenza di lettura e conoscenze acquisite negli studi
  • 5 domande di ragionamento logico e problemi
  • 23 domande di biologia
  • 15 domande di chimica
  • 13 domande di fisica e matematica.

La scomparsa dei quiz di cultura generale per come li conoscevamo ha permesso di rivedere la distribuzione e dare più importanza alle materie curriculari. La decisione è stata presa dal Ministero dell’Università con l’intento di privilegiare il merito e lo studio dei singoli candidati. Anche per questo è importante ricalibrare le simulazioni e usufruire di quelle più adatte a rendere lo studio proficuo.

Le simulazioni del test di Medicina 2022

Sul web sono disponibili moltissime simulazioni del test divise in varie tipologie. Prima di tutto esistono i quiz divisi per materia, pensati per chi voglia ripassare uno degli argomenti. Questo tipo di simulazione è utile anche per consolidare lo studio di un argomento o per accompagnare il ripasso finale. È inoltre la tipologia più spesso scelta dai candidati al test che sperano di migliorare di volta in volta la propria prestazione o che puntano più su una materia per raggiungere il punteggio minimo e arrivare abbastanza alti in graduatoria da assicurarsi un posto. Le domande sono prese dai test degli anni passati, ovviamente solo dalle sezioni corrispondenti.

I test completi

La seconda tipologia di simulazione viene invece spesso scelta da chi ha bisogno di mettersi alla prova sul funzionamento del test di Medicina in generale. Si tratta di prove complete, test dello scorso anno e di anni passati, per provare direttamente come si sarebbe andati nella prova selezionata dal Ministero. Normalmente la scelta di eseguire questo tipo di simulazione viene presa all’inizio della propria preparazione, per comprendere come il test sarà organizzato. Poi viene ripetuto quando la preparazione è completa per essere sicuri di riuscire ad affrontare adeguatamente la prova.

Una simulazione dal Ministero

Proprio perché quest’anno il test cambierà e le domande non saranno divise come eravamo stati abituati a vederle, è probabile che il MUR distribuirà delle simulazioni ufficiali del nuovo test. Tuttavia, è possibile che saranno caricate vicine alla data ufficiale del test. Non aspettatele, tenendovi intanto impegnati con quelle già disponibili online.

Scopri anche i nostri corsi online gratuiti:

“Come arrivare preparati e in forma al test per Medicina e per le Professioni sanitarie”

Manuale di sopravvivenza al Test di Medicina 2022″

Allenarsi è fondamentale

Il valore della simulazione è davvero importante rispetto al successo della prova. I test a risposta multipla beneficiano moltissimo di un allenamento quotidiano alle loro formulazioni. Il giorno della prova, avendo già esperienza dalle simulazioni, anche di fronte a domande di cui vi sembrerà di non conoscere la risposta sarete in grado di approcciarvi con più elasticità. Anche il ragionamento sulle alternative multiple procederà in maniera più spedita in questo modo, proprio perché ci sarà familiarità con la disposizione e la struttura. Allenarsi con le simulazioni del test di Medicina è importante quanto studiare, ricordate di non trascurarlo.

 

Iscriviti per restare sempre aggiornato e ricevere la Newsletter!

Iscriviti ora