Informati ora

Con i cambiamenti previsti dal decreto del Ministero dell’Università, il test di Medicina ha subito e subirà, nel 2023, dei mutamenti importanti. Mentre dal prossimo anno il test adotterà la modalità TOLC, il 6 settembre 2022 troveremo una prova ancora simile a quelle a cui siamo abituati. C’è però una differenza: le domande di cultura generale sono state eliminate quasi del tutto (ne restano 4) e il carico di argomenti ridistribuito. La materia che ne ha beneficiato maggiormente è biologia, che arriva a 23 quesiti (il 30% del test).

Gli argomenti di biologia

Il programma di biologia è molto vasto e, sebbene messo a disposizione con chiarezza anche nel bando, elenca un gran numero di argomenti. È bene quindi capire quali sono le parti più frequenti nei quesiti della prova, anche per avere un’idea di ciò su cui concentrarsi nello studio e nelle esercitazioni.

Tra gli argomenti elencati nel bando ministeriale, i macro-campi sono:

  • Anatomia e fisiologia
  • Istologia (animali)
  • Citologia (cellule)
  • Genetica
  • Chimica dei viventi
  • Bioenergetica
  • Molecole organiche.

Gli argomenti più diffusi negli anni scorsi

Negli scorsi anni le domande uscite nei test hanno riguardato maggiormente Anatomia e fisiologia, citologia e genetica. Nello specifico nel 2019 le domande di genetica sono diventate 6, quando negli anni precedenti si erano limitate a 2. Anatomia ha avuto 5 quesiti nel 2016, 6 nel 2017, 5 nel 2018, per scendere a 3 nel 2019. Le domande sulla cellula sono rimaste 5 per vari anni di fila, con una flessione a 3 nel 2019.

Come studiare biologia

Ognuna di queste materie si può studiare in maniera diversa, con materiali che possono aiutarvi a raggiungere il vostro scopo più in fretta. Oltre ai testi specifici per la prova di Medicina e alle simulazioni, che ricoprono un ruolo importantissimo nella preparazione, lo studio va fatto con calcolo.

Anatomia e fisiologia

Anatomia e fisiologia, per esempio, non sono argomenti di comprensione difficile. Per una visione d’insieme e una comprensione concreta di come funziona effettivamente il corpo umano aiuteranno moltissimo le immagini. Gli atlanti, se li avete già o anche online, vi permetteranno di imprimere nella vostra memoria una fotografia che nelle domande del test vi darà un rapido inquadramento.

Citologia

Con la citologia i liceali sono più fortunati. La cellula è forse l’unico argomento che, indipendentemente dalle scuole superiori frequentate, è garantito verrà svolto durante l’ultimo anno. I libri del liceo in questo sono molto utili: la biologia cellulare è spiegata chiaramente e non c’è bisogno di ulteriori riassunti per coprire gli argomenti previsti anche nel test.

Istologia

Anche l’istologia, come l’anatomia, prevede una visione d’insieme di organi e tessuti ma a differenza di quest’ultima può risultare meno immediata. In questo caso oltre a utilizzare gli atlanti anche delle schematizzazioni realizzate da voi vi saranno di grande aiuto.

Genetica

Infine, le domande di genetica. Come abbiamo visto ultimamente questo argomento è stato scelto più spesso negli ultimi test. Molto presenti sono Mendel e la sua teoria e i quesiti sul funzionamento di DNA e mRNA. In termini di grandezza, la genetica è una materia meno vasta delle altre ma non altrettanto comprensibile. Su questa spendete più tempo, prima di tutto per comprenderne i meccanismi. Quando sarete abbastanza sicuri, non dimenticate esercitazioni e simulazioni. Anche in questo caso, gli errori vi aiuteranno a capire i vostri “weak spots” e potrete tornare su quelli necessari.

Scopri le nostre risorse per accompagnarti alla prova d’esame, consigli pratici e strumenti utili disponibili online gratuitamente.

Iscriviti per restare sempre aggiornato e ricevere la Newsletter!

Iscriviti ora